La Regione Toscana riaprirà il 31/07/2019 il Bando a sportello per l’internazionalizzazione delle PMI verso Paesi Extra Europei della Regione Toscana.
Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento risorse. Vedi il sito di Sviluppo Toscana per l’ammontare delle risorse ancora disposizione

Potete trovare notizie, aggiornamenti sul bando e sulle risorse impegnate e residue cliccando QUI.


Per una valutazione gratuita del vostro progetto al fine di verificare il raggiungimento del punteggio minimo di finanziabilita’ potete contattarci

Paolo Vecchi 
Ph +39 055 2989566
Mob +39 337 1090409
e-mail p.vecchi@confindustriatoscanaservizi.it

Nicola Mione
Mob +39 331 6886355
e-mail n.mione@confindustriatoscanaservizi.it


Bando Internazionalizzazione - Regione Toscana

Scadenza: a sportello

Cosa Finanzia: Progetti di investimento finalizzati all’intenazionalizzazione in Paesi esterni all’Unione Europea

Chi Finanzia: PMI in forma singola o associata (ATI, Reti, Consorzi)

Vincoli: Settore Manifatturiero o turistico (codice ATECO appropriato)
Un revisore legale, in fase di presentazione del progetto, dovrà attestare con perizia giurata e asseverata:
la capacità economico-finanziaria
la dmensione aziendale
calcolo quota fatturato export su totale
Anche in fase di rendicontazione è neecssario un revisore legale che attesti lo svolgimento del progetto e le spese imputate. Il costo del revisire è ammissibile tra le spese del progetto.

Intesità e tipologia di aiuto
L’aiuto è concesso in De minimis per una percentuale che varia dal 30% al 50% dell’investimento a seconda dei servizi attivati e della dimansione aziendale.

Servizi attivabili
C.1 Partecipazione a Fiere e Saloni
C.2 Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante l’utilizzo di uffici e sale espositive all’estero
C.3 Servizi promozionali
C.4 Supporto specialistico all’internazionalizzazione
C.5 Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati

Punteggi: il punteggio minimo ammissibile è 16.
Dati i parametri del Bando, i programmi di investimento maggiormente finanziabili riguardano:
– Più di un servizio attivato, tra cui l’apertura di una sede estera (solo manifatturiero)
– La presenza di 2 paesi obiettivo extra UE

Analisi necessarie:
Un altro elemento importante in termini di valutazione rigurda la presenza di analisi da cui derivino le motivazioni di scelta dell’investimento, In particolare il bando prevede 3 analisi
– Analisi del mercato di riferimento
– Analisi delle alternative strategiche
– Strategie per l’internazionalizzazione

Investimento Ammissibile

Il costo totale del progetto presentato a valere sul presente bando deve essere compreso tra i valori riportati nella seguente tabella.

Condividi: